Assieme: Servizi e consulenze per l'associazionismo

Le Domande - Le pił frequenti

Sono laPresidente di Airone, mi avete gią risposto ad alcuni quesiti, per cortesia,desidero avere altri chiarimenti iquali: avete detto che per la variazione all'interno dello statuto occorre convocare una assemblea straordinaria cosa si intende?,vuol dire che basta inviare una lettera ai soci con la indicazione di assemblea straordinaria in prima convocazione e poi in seconda o vi sono altri adempimenti da compiere ? Grazie

 

Spett.le Utente,
Per modificare lo statuto occorre convocare un’assemblea straordinaria dei soci secondo quanto previsto dallo statuto. Infatti, proprio all’interno del regolamento associativo, dovrebbero essere contenuti i modi e le regole per convocare le assemblee sia ordinarie che straordinarie.

Di norma entrambe le assemblea si convocano mediante avviso scritto da affiggere in bacheca o inviare tramite posta entro un determinato tempo stabilito nello statuto stesso, nel quale dovranno essere inserite le seguenti informazioni riguardanti la prima e seconda convocazione:

-          Sede dell’assemblea

-          Data ed orario (di norma la seconda convocazione non può avvenire nello stesso giorno della prima)

-          Ordine del giorno

Le assemblee sono regolarmente costituite se sussistono la metà +1 degli associati in prima convocazione, mentre per la seconda convocazione è valido il numero dei partecipanti.

Per quanto riguarda le frazioni di voto necessarie per rendere valide le delibere dell’assemblea straordinaria, sono necessarie maggioranze qualificate.
Di seguito troverà quelle che vengono normalmente inserite nella maggior parte degli statuti:
 

  • Modifiche statutarie: ¾ dei partecipanti all’assemblea
  • Scioglimento dell’associazione: ¾ degli associati complessivi

In ogni caso le consigliamo di controllare all’interno dello statuto dell’associazione gli articoli relativi alle assemblee che  obbligatoriamente devono indicare le metodologie perché queste siano ritenute valide.

Per Concludere: Per modificare lo statuto, di norma, si deve convocare un’assemblea dei soci straordinaria. Le metodologie di convocazione e le norme per la regolarità della stessa sono obbligatoriamente contenute nello statuto.

P.IVA: 01620670354 :: Privacy Policy di questo sito :: Powered by Medianet