Assieme: Servizi e consulenze per l'associazionismo

Le Domande - Le più frequenti

Buon giorno, siamo un gruppo di persone intenzionate a costituire una associaizone che si occupi di cooperazione internazionale, politiche di sviluppo e cultura. Quale tipo di associazione dovemmo costituire per meglio rappresentare e sviluppare i nostri intenti? Inoltre siamo persone provenienti da diverse provincie delle regione emilia romagna e vorremmo, date le circostanze, dare un livello regionale all'associazione piuttosto che provinciale, come è possibile farlo? Bisogna avere diverse sedi legali, oppure è sufficiente una sola sede? ma che ci permetta di dialogare sia su alcune provincie della regione che con la regione stessa. Di fondamentale importanza è la possibilità di partecipare ai bandi riguardanti politiche sociali e progetti di sviluppo sul territorio e nei paesi del sud del mondo. Grazie Cordiali Saluti M.Z.

 

Spett.le utente,
La forma associativa dipende molto dai fini che la neo associazione vuole rispondere e a chi è rivolta l’attività della stessa. Esistono due tipologie d’associazioni che possono fare a caso vostro: 

  • Associazioni di promozione sociale
  • Associazioni di volontariato

Associazioni di promozione sociale: sono quelle associazioni che rispecchiano i criteri della legge 383/2000. L’attività è rivolta prevalentemente ai propri soci oltre che a terzi finalizzata a scopi d’utilità sociale.

Associazione di volontariato: sono le associazioni nate dalla legge 266/91. la loro attività è finalizzata al raggiungimento di scopi di solidarietà. Se rientranti in determinanti campi di attività previsti dal legislatore possono diventare onlus di diritto. La qualifica di volontario è incompatibile con qualsiasi forma di retribuzione.

In sintesi fanno parte entrambe del mondo no profit ma si differenziano per ambito d’attività, finalità e trattamento dei rapporti con gli associati.

Sicuramente la forma più snella, meno vincolante è quella delle APS, in ogni caso, la scelta associativa dipende dai fattori citati precedentemente.

 

Per Concludere: A mio avviso, da quello che ho compreso ed inteso, la scelta della forma associativa è fra le associazioni di promozione sociale e le organizzazione di volontariato (per capire le associazioni di volontariato che operano in determinati campi posso diventare Onlus di diritto). Le due forme citate sono abbastanza similari come struttura ma si differenziano per l’attività svolta, le finalità e per maggiori o minori adempimenti legislativi.

Le segnaliamo una risposta già data in precedenza su tale questione (clicca Qui)

P.IVA: 01620670354 :: Privacy Policy di questo sito :: Powered by Medianet