Assieme: Servizi e consulenze per l'associazionismo

Le Domande - Fiscale

Buongiorno, vorrei ricevere alcune informazioni relative alla legge 626. Con la nostra pro loco gestiamo due uffici Iat, di proprietà della provincia, nei giorni di assenza del dipendente (per ferie, riposi, malattie, giorno libero) e inoltre facciamo attvità stagionale di asilo estivo presso la scuola materna del comune. In tutto dobbiamo assumere 6 collaboratori a progetto. Dobbiamo adempiere lo stesso alla legge 626, nonostante lavoriamo in luoghi di proprietà di terzi?

 

Spett.le Utente,
La materia della sicurezza sul lavoro è assai complessa e difficile per i non addetti del settore, per cui le consigliamo di mettersi in contatto con chi abitualmente esercita ed ha competenze in materia. Premesso ciò, la legge 626/94 obbliga solo le aziende che hanno lavoratori (con esclusioni delle colf, badanti, e similari). Sono equiparati i soci lavoratori di cooperative o di società (p.es. SNC), anche società di fatto, che prestino la loro attività per conto delle società. Rientrano nella 626 anche gli stagisti, tirocinanti, praticanti (p.es. negli studi professionali), ricercatori universitari, studenti di corsi di formazione o universitari ove sussista un rischio da agenti chimici, fisici e biologici. Sono equiparati ai lavoratori anche gli ex co.co.co. oggi co.pro. In altre parole obbliga il datore di lavoro che assume lavoratori a prescindere dal luogo di lavoro. Come in premessa, le consiglio di rivolgersi ad appositi consulenti del settore.

Per Concludere: La materia trattata è assai complessa e delicata. Per tanto le consigliamo di mettersi in contatto con consulenti specializzati in tale campo.

P.IVA: 01620670354 :: Privacy Policy di questo sito :: Powered by Medianet