Assieme: Servizi e consulenze per l'associazionismo

Le Domande - Normativa APS

Che differenza c'è tra un'associazione culturale no profit ed un'associazione di promozione sociale? Quali normative disciplinano le une e le altre?

 

Spett.le Utente,
Le associazioni culturali sono enti non commerciali generici, disciplinati solo fiscalmente dal D.lgs 460/97 e hanno come scopo la promozione culturale. Le Aps, invece, sono disciplinate dalla L.383/2000. Si può affermare che sono l’evoluzione delle associazioni culturali. Il legislatore ha previsto per questa tipologia di associazioni ulteriori agevolazioni, sia in materia fiscale (si pensi alla possibilità di elargire erogazioni liberali e di poterle scaricare in dichiarazione dei redditi) che civilistica (alla possibilità di stipulare convenzioni con enti pubblici). In particolare le Aps hanno particolari agevolazioni in campo di attività turistica.

Come già affermato in precedenza non esiste una normativa specifica per le associazioni culturali, se non quella del D.lgs 460/97. Per le APS, invece, oltre a tale normativa esiste uno specifico dettato legislativo: L. 383/2000 e per la regione Emilia Romagna L.R. n. 34/2002.

Per Concludere: le associazioni culturali sono enti senza finalità di lucro definiti generici, in quanto disciplinati solamente dalla normativa fiscale di cui il D.lgs 460/97. Le APS, invece, sono state riconosciute anche civilmente attraverso la Legge 383/2000, aggiungendo particolari agevolazioni in materia amministrativa. Questa tipologia associativa non è altro che l’evoluzione giuridica di alcune tipologie di associazioni tra cui anche quelle Culturali. Per capire meglio il campo di azione delle APS le consigliamo di prendere visione della Legge Regionale dell’Emilia Romagna n. 34/2002 che troverà nella sezione archivio e download categoria associazionismo.

P.IVA: 01620670354 :: Privacy Policy di questo sito :: Powered by Medianet