Assieme: Servizi e consulenze per l'associazionismo

Le Domande - Fiscale

gent.issimo consulente, ho un problema con degli incassi. dovremmo emettere una fattura per 5000,00 € per pubblicità. noi siamo una asd. il nostro "cliente" intende pagarci 3000,00 € alla consegna della fattura e i restanti 2000,00 € in 4 rate da 500,00 €. Essendo noi soggetti alla 398/91 dobbiamo versare tutte le 5000,00 su un eventuale c/c oppure versiamo solo le 3000,00 € e le rate da 500,00 € possiamo evitare di versarle (visto che la legge obbliga di versare solo importi superiori alle 516€). grazie!

 

Spett.le Utente,
I pagamenti a favore di società, enti o associazioni sportive dilettantistiche ed i versamenti da questi effettuati sono eseguiti, se di importo superiore ad € 516,00, tramite conti correnti bancari o postali a loro intestati ovvero secondo altre modalità idonee a consentire all’amministrazione finanziaria lo svolgimento di efficaci controlli. In altre parole ciò sta a significare che per fatture di importo superiore a € 516,00 le associazioni dovranno utilizzare i metodi sopra citati anche se il pagamento e frazionato.

Per Concludere: Le associazioni sono obbligate per fatture di importi superiori ai € 516,00 il proprio conto corrente bancario o postale o altri strumenti finanziari idonei a permettere all’amministrazione finanziaria lo svolgimento di eventuali controlli. Il fatto che il pagamento sia diviso in parti inferiori a tale cifra non preclude tale obbligo

P.IVA: 01620670354 :: Privacy Policy di questo sito :: Powered by Medianet